Dote Lavoro – tirocini per i giovani

Interventi personalizzati di inserimento in azienda per i giovani

Regione Lombardia promuove interventi personalizzati di inserimento lavorativo per i giovani attraverso:

  • la realizzazione di tirocini extracurriculari con finalità di inserimento o reinserimento al lavoro, accompagnando l'accesso dei giovani al mercato del lavoro mediante la fruizione di servizi al lavoro personalizzati; i tirocini devono durare almeno 6 mesi
  • la creazione di nuova occupazione incentivando le aziende, tramite l'erogazione di bonus nell'ambito del Programma nazionale Welfare to Work, a trasformare in "contratti di assunzione" i rapporti di lavoro instaurati.

Destinatari

Sono ammessi a presentare domanda di partecipazione al programma, i giovani aventi i seguenti requisiti:

  • residenti o domiciliati in Lombardia;
  • età compresa tra i 18 e 29 anni compiuti;
  • non occupati (inoccupati, disoccupati non iscritti alle liste di mobilità o inattivi disponibili a lavorare) da almeno 6 mesi.

L'attivazione del tirocinio extracurriculare con finalità di inserimento o reinserimento al lavoro, potrà avvenire, da parte del destinatario, tramite un operatore accreditato per l'erogazione dei servizi al lavoro e iscritto all'Albo regionale, Galdus è da numerosi anni operatore accreditato per questo tipo di attività.

La data di avvio del tirocinio non deve essere anteriore al 28 Marzo 2012; la richiesta alla regione deve essere presentata non oltre il 30 Giugno 2012.

Composizione della dote

Per le aziende, la dote prevede:

  • € 5.000, a fronte dell'assunzione con contratto di lavoro a tempo pieno (pari o superiore a 30 ore settimanali) ed indeterminato;
  • a fronte dell'assunzione con contratto di lavoro a tempo parziale (inferiore a 30 ore settimanali ma pari o superiore alle 20 ore settimanali) ed indeterminato, l'importo sarà proporzionale alle ore previste da contratto (secondo la formula € 5.000 * ore previste da contratto / 40 ore);
  • € 2.000, a fronte dell'assunzione con contratto di lavoro a tempo pieno o parziale (comunque non inferiore alle 20 ore settimanali) e determinato di almeno 12 mesi.

Gli importi indicati verranno erogati anche in caso di conclusione anticipata del tirocinio, qualora si raggiungano gli obiettivi di inserimento lavorativo sopra descritti.